pistoia.difesacivica.it - Ufficio di difesa civica territoriale


Iniziative dell'ufficio

Pracchia (PT)

Connectivity day, col Difensore civico

immagine di copertina


Adsl per tutti.

Nuovo appuntamento con Connectivity Day, aperto a tutta la cittadinanza, sabato prossimo 26 marzo, alle ore 14,30 nei locali della Misericordia di Pracchia (via Nazionale 50) organizzato dalla Provincia di Pistoia e dalla Circoscrizione 1 per illustrare l’arrivo della connettività a banda larga nelle località di Pracchia e dell’Orsigna.

Parteciperanno Oreste Giurlani coordinatore Rete Telematica Regione Toscana, Lidia Martini assessore servizi informatici Provincia Pistoia, Silvano Pocci presidente circoscrizione n° 1 del Comune di Pistoia, Marco Venturi governatore Misericordia Pracchia, il consigliere provinciale Rita Monari e rappresentanti Eutelia.

Nel corso dell'iniziativa, in collegamento skype, il difensore civico della Provincia Manuele Bellonzi presenterà le modalità di accesso al servizio a mezzo skype.

Sono stati, con questo, quattro in totale i Connectivity Day (dopo quello della Valdinievole, della collina pistoiese e della montagna), per illustrare la copertura della banda larga sul territorio provinciale nell’ambito del progetto “Banda Larga nelle Aree rurali della Toscana” di Regione Toscana e Province, lanciato con lo slogan “Tutti i Toscani in rete”.

Sono in fase di organizzazione altri appuntamenti analoghi. I lavori su Pistoia, a seguito di gara regionale, sono stati aggiudicati dalla società Eutelia che, ha realizzato le infrastrutture e che fornisce la connettività.

“Siamo giunti alla fine della copertura del progetto territoriale – dice l’assessore provinciale Lidia Martini – presto potremo fare un bilancio complessivo ma è stato comunque importante organizzare questi appuntamenti aperti alla cittadinanza perché è l’occasione per far conoscere le opportunità a disposizione dei cittadini e delle imprese.
Cittadini ed imprese di aree più “marginali” indubbiamente hanno più difficoltà ad accedere alle risorse della Rete. Anche per questo il progetto è così importante e ancora di più ce ne siamo resi contro parlando con la gente. I lavori di copertura sono ultimati ma stiamo verificando con la Regione la possibilità di assicurare la connettività a territori ulteriori, non previsti nel progetto, per i quali è stata segnalata una situazione di digital divide, come per esempio Rivoreta a Cutigliano”.

Con il Progetto "Banda larga nelle aree rurali della Toscana", la Regione e la Provincia di Pistoia, che ha aderito al progetto, si propongono di abbattere significativamente, nel periodo 2008-2010, il digital divide presente sul territorio regionale, raggiungendo così con la banda larga i cittadini e le imprese attualmente non raggiunte dal servizio. Il progetto si concluderà nel 2011 e ha previsto la progressiva copertura della totalità del territorio.

“Il completamento della connettività, è uno degli obiettivi centrali che ci siamo proposti di raggiungere negli ultimi anni – ha detto Oreste Giurlani - tenendo presente che per i territori rurali e montani l’innovazione di servizi e processi, e la realizzazione delle infrastrutture tecnologiche in banda larga, diventano fondamentali per guardare al futuro e mettere a disposizione di cittadini ed imprese gli strumenti necessari per la competitività a livello globale”.

Approfondimenti

Sono disponibili ulteriori informazioni cliccando sul seguente link esterno:
http://www.nicolita.it

25-03-2011


Inizio pagina [i]Accessibilità [x]Note legali [y]* link esternoValid XHTML 1.0 Strict! Valid CSS!